Le piattaforme digitali

Profili giuridici e tecnologici nel nuovo ecosistema

Alfonso Contaldo (a cura di)
Prefazione di Guido Stazi

ISBN: 978-88-3379-379-5
Caratteristiche: 2021 • 17x24 • 328 pagine • brossura
Collana: Diritto

Volume 30,00 28,50

Descrizione

Il volume rappresenta un tentativo di organizzare il pensiero giuridico intorno a problematiche magmatiche ancora in evoluzione: l’opera è il primo testo giuridico che prova ad affrontare il fenomeno delle piattaforme digitali sotto il profilo dei remedies

Particolarmente adatto ad avvocati e addetti agli uffici legali di aziende che vogliano da un lato verificare lo stato dell’arte rispetto alle misure antitrust assunte nei confronti degli Over-The-Top (OTT), dall’altro avviarsi allo studio delle problematiche giuridiche che interessano le piattaforme digitali.

Al riguardo, è possibile trovarvi una rassegna delle principali decisioni della DG Competition della Commissione dell’Unione Europea, nonché l’analisi del procedimento avviato dall’Autorità garante per la concorrenza e il mercato nei confronti di Google.

Inoltre si cerca di evidenziare come la Commissione europea nell’ambito del Digital Single Market abbia tentato di fare ricorso alle tutele previste dal diritto alla privacy (con il nuovo GDPR) e dal diritto d’autore (con la direttiva del 2019 in materia) – e anche con un Regolamento a tutela dell’utenza – come prime barriere all’espansione degli OTT a danno dei media tradizionali e a discapito dei consumatori.

Si spiegano così la rassegna “giurisprudenziale” in materia antitrus (DG Competition e Agcm) e gli interventi delle Corti su diritto alla privacy (anche con gli interventi del Garante per la privacy) e d’autore nei confronti delle piattaforme digitali.

Il volume è un utile strumento anche per quanti vogliano, negli studi legali e nelle aziende, avviarsi allo studio delle problematiche giuridiche che interessano le piattaforme digitali, con uno sguardo anche a quelle emerse con il Machine to Machine, ovvero quando le piattaforme iniziano a dialogare fra loro senza più l’intervento umano.

 

 

Scarica l’indice del libro (145 kb)

 

 

 

 

 

Cecilia Cavaceppi, Magistrato ordinario.
Alfonso Contaldo, Docente di Diritto della comunicazione multimediale nell’Unint-Università degli Studi Internazionali di Roma.
Giovanni Crea, Docente di Economia aziendale e processi di amministrazione del lavoro nell’Università Europea di Roma, Fellow Istituto Italiano Privacy.
Michele Gorga, Avvocato cassazionista, Giudice ausiliare Corte d’Appello di Roma.
Sofia Marchiafava, Avvocato cassazionista.
Davide Mula, Docente di Diritto delle Nuove Tecnologie e di Diritto e protezione dei dati personali e delle biotecnologie nell’Università Europea di Roma – InnoLawLab.
Francesca Zambuco, Avvocato.

 

 

.

Potrebbero interessarti anche...