EDUCAZIONE E GIUSTIZIA
Francesca Laura Morvillo

Storia professionale e metodo di un magistrato al servizio della giustizia minorile nel quadro dell'evoluzione del sistema

Daniela Mainenti

Volume Il prezzo originale era: 18,00€.Il prezzo attuale è: 17,10€.

Quantità:

Informazioni tecniche

ISBN
978-88-3379-610-9
Caratteristiche
2023 • 15x22 cm • 152 pagine • brossura
Collana

Descrizione

La vita della Dott.ssa Francesca Laura Morvillo è rimasta fissata nell’ultimo tragico istante della sua fine.

Il vile attentato terroristico-mafioso quel 23 maggio 1992, ha finito col cristallizzare il senso di una intera vita, umana e professionale, in uno dei simboli più nobili della lotta alla mafia.

Della figura di donna conosciamo la riservatezza; della moglie di colui, la cui levatura pare farle ombra, appare la condizione di compagna dedita ad un amore difficile per ragioni di sicurezza.

Eppure, vale la pena provare a ricostruire meglio aspetti inesplorati dell’unica donna magistrato vittima di un attentato mafioso, non solo in Italia ma anche in Europa.

Primato, però, non unico al mondo.

Fa il paio, per esempio, con le uccisioni di due donne, giudici della Corte suprema, ad inizio 2021, a Kabul: tutte azioni con in comune l’esercizio di una offensiva destabilizzante alla società civile e alle donne per indebolirne la fiducia nel futuro.

Era nota, infatti, la sua presenza in macchina in quel tragico giorno e, quindi, non può escludersi si sia voluto colpire anche la donna magistrato.

È questa la domanda cui si prova a dare una risposta nell’opera.

Francesca Morvillo era un magistrato di altissimo valore, un vero talento del diritto, non solo, dunque, un modello a cui ispirarsi, per i giuristi, ma anche una figura di riferimento di enorme impegno sociale.

 

Scarica l’indice del libro (36 Kb)

Scarica le prefazioni al volume (57 Kb)

Leggi l’articolo pubblicato su La Repubblica del 7 gennaio 2024

Il volume è tra i libri consigliati da «UNO MATTINA»

 

Leggi l’articolo pubblicato su «SiciliaFan.it»

 

Leggi l’articolo pubblicato su «Clessidra2021»

 

 

.

Daniela Mainenti è Professore straordinario in diritto processuale penale comparato dei paesi Euro-Med presso UTIU Università Telematica Internazionale UniNettuno. Presidente del Comitato Scientifico della fondazione YMCA Italia, è responsabile dei master e dell’alta formazione, e Direttore del Dipartimento del Mare. È Direttore del Master di II livello in Amministrazione e Gestione dei beni sequestrati e confiscati alla criminalità organizzata. È referente italiano della International Coalition of Ymca Universities. Rappresenta l’Italia nell’ Ymca European Working Group of Refugees and Migrants. È membro del Comitato scientifico di Eurispes. È un’esperta di corporate liability, contrasto della corruzione e criminalità organizzata, prevenzione, pericolosità sociale e strumenti sanzionatori per condotte illecite in mare e pesca illegale per cui è formatore europeo di magistrati specializzati in reati ambientali per conto di Eurizon-Swipe.

Potrebbero interessarti anche...