Manuale di diritto dell’immigrazione

Profili di diritto penale e procedura penale

Carlo Morselli

ISBN: 978-88-3379-417-4
Caratteristiche: 2022 • 17x24 cm • 240 pagine • brossura
Collana: Diritto

Volume 20,00 19,00

Descrizione

L’epoca dei flussi transnazionali, che tracciano e riscrivono storia e geografia, narrano guerre, conflitti, disastri naturali, povertà, nuove rotte: uomini, donne, minori non accompagnati si spostano (secondo i dati dell’International Rescue Committee, nel 2021 più di 23 mila persone respinte in mare e riportate in Libia: la cifra più alta dal 2017, quasi il doppio rispetto al 2020, più di 1.000 bambini e più di 1.500 donne di cui almeno 68 in gravidanza).

Ma l’immigrazione di massa non può essere solo fenomeno regolato e quindi controllato (c.c. politica securitaria), ciò che è basilare.

Nel telaio dell’A., nel passaggio dalla conoscenza alla scienza, il Diritto dell’immigrazione risulta riordinato al pari di una scienza sperimentale: gli enunciati normativi, le regole e i principi dettati e formulati vengono “accettati” in quanto calati nell’osservazione pratica e quindi “accertati” nello sviluppo del filtro interpretativo e applicativo, quello dello scrutinio banco iudicis (come per la sentenza penale dibattimentale: non c’è certezza del diritto se non c’è accertamento del fatto).

Nel metodo d’analisi è nuovo questo Manuale che segnala l’antitesi accoglienza- soggiorno-ricongiungimento familiare-asilo-rifugio- cittadinanza/respingimento alla frontiera-espulsione-allontanamento anche per 15 anni per Cons. St. 2021/3886, mantenimento simbolico del reato di immigrazione clandestina che rallenta e intasa il lavoro delle Procure.

Infatti, fa entrare nel testo la linfa del più aggiornato diritto vivente di fonte giurisprudenziale (per gli studenti universitari si tratta dell’inserimento della cerniera di un circuito unitario: dall’aula universitaria a quella delle udienze, praticata dagli avvocati a cui è pure rivolto il Manuale).

Lo stile espositivo prescelto, in un testo compatto, è dichiaratamente semplice, nel solco dell’insegnamento di K.R. Popper: «mirare alla semplicità e alla chiarezza è un dovere morale degli intellettuali: la mancanza di chiarezza è un peccato e la pretenziosità è un delitto», 1975. Del Manuale nel febbraio 2022 sarà pubblicato un breve aggiornamento di ca. 30 pp.

 

***

Dopo la stesura del Manuale sono intercorse importanti, novità a livello normativo e giurisprudenziale, che hanno reso necessario redigere un’appendice di aggiornamento in modo da potenziare l’utilità pratica dell’Opera.

Scarica gratuitamente l’appendice del volume (289 Kb)

 

Carlo Morselli, avvocato, è docente all’Università LUMSA di Roma, ove insegna Diritto dell’immigrazione. Autore di numerosi articoli apparsi su riviste di classe A e diverse monografie pubblicate dai principali editori, con Pacini Giuridica ha pubblicato Testo unico dell’immigrazione. Commentario di legislazione, giurisprudenza, dottrina (2019). Relatore in numerosi convegni nazionali e internazionali, fa parte di «Rivista penale», «La Giustizia Penale», «Immigrazione.it», «Mediterranean Journal of Human Rights» e del Comitato scientifico della collana “Diritto dell’Immigrazione” (Roma).

Potrebbero interessarti anche...