La compensatio lucri cum damno

Orientamenti italiani e europei a confronto

Angelo Venchiarutti (a cura di)

ISBN: 978-88-3379-193-7
Caratteristiche: 2020 • 17x24 cm • 144 pagine • brossura
Collana: Diritto

Volume 15,00 14,25

Descrizione

Nella prassi può accadere che da un fatto illecito o da un inadempimento derivino per il leso oltre a conseguenze dannose anche effetti vantaggiosi.

In casi del genere, secondo l’insegnamento tradizionale l’ammontare del risarcimento da attribuire al danneggiato andrebbe ridotto in ragione dei vantaggi conseguiti. Quest’operazione è espressa dal broccardo compensatio lucri cum damno.

La compensatio lucri cum damno è tuttavia una regola singolare: accolta da tempo nell’ordinamento italiano, pur in assenza di una espressa previsione normativa, varie opinioni sussistono in ordine al suo inquadramento teorico, e marcate incertezze hanno caratterizzato, nel corso del tempo, la sua operatività.

Alla frammentazione casistica in cui, in genere, si è risolta l’applicazione della compensatio lucri cum damno, hanno inteso porre rimedio, proponendo un assetto sistematico, recenti decisioni dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato (n. 1 del 2018) e delle Sezioni Unite della Corte di Cassazione (nn. 12564, 12565, 12566 e 12567 del 2018), con riguardo in particolare alle circostanze in cui i benefici derivino dal c.d. welfare pubblico e dalle prestazioni delle assicurazioni private.

Alle riflessioni suscitate da queste decisioni sono dedicati principalmente i contributi contenuti in questo volume: essi mirano a fornire un’analisi, in prospettiva europea, delle regole operazionali e dei principi di diritto affermati dalla nostra giurisprudenza in tema di compensatio lucri cum damno.

Scarica l’indice del Libro (53 Kb)

Angelo Venchiarutti è professore associato di Diritto Privato presso l’Università degli Studi di Trieste. In quest’ateneo insegna Istituzioni di Diritto Privato, Diritto Privato Europeo e Introduction to Italian Law. È autore di monografie e di numerose pubblicazioni dedicate principalmente alle materie della tutela delle persone fragili, della responsabilità civile e dei contratti.

Potrebbero interessarti anche...