Lo chiamavano John Wayne

Biografia “estorta” di Paolo Cherubino

Matteo Inzaghi

ISBN: 978-88-6995-743-7
Caratteristiche: 2020 • 15x21 cm • 104 pagine • 25 immagini • brossura

Volume 14,50 13,77

Descrizione

Medico, professore, luminare, viaggiatore. E, prima ancora, figlio e fratello. E più tardi marito, padre e oggi nonno. La vita di Paolo Cherubino è fitta di ricordi, zeppa di incisi, gravida di aneddoti, conquiste, esperienze, curiosità, sfide, avventure.

È la vita di un pioniere e di un esploratore, un uomo di scienza e di larghe vedute. Refrattario alla stanzialità, a caccia di approdi e conoscenza, innamorato della Natura. Questo è il racconto di un lungo cammino.

Da Malta a Pisa, da Sassari a Pavia, a Varese. Ma anche negli Stati Uniti, in Giappone, in Albania, in Sudamerica. In valigia, da sempre, porta con sé gli ingredienti che dominano la sua personalità: carisma e genuinità. Un felice e insolito connubio, tipico delle grandi anime.

 

Scarica l’introduzione dell’Autore (29 kb)

Matteo Inzaghi, classe 1974, si laurea in Scienze Politiche con una tesi sulla “Storia della Guerra del Vietnam vista attraverso il Cinema”. Giornalista professionista e critico cinematografico, dal 2004 è direttore responsabile di Rete55, TV locale del varesotto. Dal 2012 collabora con l’università dell’Insubria come docente a contratto. Nel 2020 è prevista l’uscita del suo saggio Mai Più Così Belli – Il cinema della New Hollywood, tra Storia, arte e psicologia.

 

 

Potrebbero interessarti anche...