L’AIDS in Italia (1982-1996)

Istituzioni, società, media

Fiammetta Balestracci, Fabio Guidali, Enrico Landoni

ISBN: 979-12-5486-006-9
Caratteristiche: 2022 • 15x21 cm • 208 pagine • brossura con bandelle

Volume 19,00 18,05

Descrizione

Fenomeno globale dalle ripercussioni sociali ed emotive profonde, l’AIDS si manifestò in Italia a partire dal 1982 e si caratterizzò presto per lo stretto nesso tra sieropositività e tossicodipendenza.

Il libro ripercorre i momenti salienti della fase più acuta dell’emergenza, ricostruendo il dibattito politico-parlamentare, valutando gli esiti delle principali iniziative di carattere legislativo assunte sul fronte del contenimento del contagio e analizzando l’impatto prodotto dall’epidemia e dal suo racconto sulla società italiana.

Di qui il focus sulla rappresentazione giornalistica e televisiva della malattia e sulle prime campagne pubblicitarie di sensibilizzazione e informazione promosse dal governo a cavallo tra anni Ottanta e Novanta.

 

Scarica l’indice del libro (37 kb)

 

Fiammetta Balestracci è assegnista di ricerca all’Università di Torino. I suoi interessi di ricerca vertono sulla Germania e l’Italia nel XX secolo, il Partito comunista italiano e la storia della sessualità.
Fabio Guidali è ricercatore di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano. Si occupa di storia della cultura e degli intellettuali europei nel Novecento.
Enrico Landoni è professore associato di storia contemporanea all’Università e Campus. I suoi principali temi di ricerca sono la storia politica del secondo dopoguerra italiano, la storia dello sport, le dinamiche del governo municipale milanese.

 

.

Potrebbero interessarti anche...