Wanderung

Il viaggio dei romantici

Patrizio Collini

ISBN: 978-88-6995-784-0
Caratteristiche: 2020 • 14,4x22,3 cm • 176 pagine • brossura
Collana: Saggi critici
Nr. nella collana: 58

Volume 20,00 19,00

Descrizione

Ci furono tempi in cui si viaggiava per arrivare o per ritornare. Dagli abissi infernali si perveniva nella regione celeste e a un lungo e pericoloso viaggio in mare seguiva l’approdo alla nova terra, l’isola felice, Itaca.

Nella Wanderung romantica iniziano invece a tacere le sirene del ritorno e della meta; quelli che per il viaggiatore classico sono meri interluoghi, luoghi di transito, tappe, stazioni, sono per il Wanderer tutto, mentre un’ombra luttuosa grava per lui su ogni cosa compiuta.

Questo interregno costituisce lo spazio della Wanderung: è in questo spazio intermedio, in cui sono crollati templi e oracoli, che il Wanderer trova la sua patria, la vita.

Collini va alle radici del nomadismo romantico – indagandone gli aspetti letterari, estetici, sociologici e psicoanalitici – a partire dalla fase aurorale (Tieck e Novalis) fino agli esiti estremi alla fine del “periodo artistico” (Lied romantico e Büchner).

 

Scarica l’indice del libro (16 kb)

 

Patrizio Collini insegna Lingua e Letteratura tedesca presso l’Università degli studi di Firenze. Autore di saggi e monografie sulla letteratura classico-romantica e quella novecentesca, ha pubblicato anche la Deutsche Literaturgeschichte mit Anthologie (Sansoni, 1989).

 

 

.

Potrebbero interessarti anche...