Alla scoperta di Pisa al mare

Chiara Cini
Illustrazioni di Silvia Lacorte

ISBN: 979-12-5486-110-3
Caratteristiche: 2022 • 20x20 cm • 60 pagine • 23 immagini • brossura

Volume 12,00 11,40

Descrizione

Siamo abituati a vivere il litorale durante i mesi estivi; ombrelloni, sole, sabbia e tanta voglia di fare un tuffo nel mare. Il tratto di costa che va da San Rossore a Calambrone però è molto di più.

Tra il quartiere pisano di Porta a Mare e il confine di Livorno, sono racchiuse importanti pagine della nostra storia, oltre che bellezze naturali e ambienti da preservare.

Gli stabilimenti balneari, il canale dei Navicelli, gli studi cinematografici, le colonie marine e i bellissimi percorsi del Parco di San Rossore Migliarino Massaciuccoli.

Questo libro nasce per raccontare tutto questo ai bambini e alle bambine, con una guida d’eccezione: un simpatico delfino, che fornirà anche delle indicazioni di educazione ambientale.

Con la cornice del mare e dei suoi abitanti, silenziose creature che meritano attenzione e cura.

Arricchiscono il volume immagini colorate che illustrano il percorso suggerito, che grandi e piccini potranno effettuare scoprendo tante curiosità e aspetti inediti.

 

Scarica l’indice del libro (8 kb)

 

Chiara Cini, giornalista professionista, quando non scrive per la televisione lo fa per i bambini e i ragazzi. Ha pubblicato La renna Joe, Il Gattopo, da cui è stato realizzato un cartone animato, Un druido a San Rossore, SuperG. e Favola neroazzurra. Con Pacini editore ha già pubblicato Alla scoperta di Pisa. Piccola guida illustrata in 4 itinerari, tradotto in inglese, e Green Pisa. Per una città sostenibile ecologica e accessibile.
Silvia Lacorte è nata a Pisa nel 2004. Da sempre appassionata all’arte e a tutte le sue sfaccettature, sta frequentando il Liceo Artistico Russoli di Pisa. Ha illustrato Il cuore non indossa la mascherina (di Francesca Petrucci), realizzato anche in traduzione in CAA e Alla scoperta di Pisa. Piccola guida illustrata in 4 itinerari (di Chiara Cini).

 

Leggi l’articolo di Roberta Galli su «Il Tirreno»

 

.

Potrebbero interessarti anche...