Prolegomeni per una storia dell’avvocatura parmense

Renzo Menoni (a cura di)

ISBN: 978-88-3379-373-3
Caratteristiche: 2021 • 17x24 cm • 368 pagine • brossura con bandelle
Collana: Diritto

Volume 28,00 26,60

Descrizione

Dopo i saluti introduttivi, il volume si apre con un saggio del curatore, Renzo Menoni, che, a titolo di inquadramento generale, ricostruisce sinteticamente la storia dell’Avvocatura italiana dall’Unità d’Italia ad oggi, soffermandosi su alcune particolari problematiche.

Prosegue con l’intervento di Michela Donati sull’avvocatura del Ducato prima dell’Unità; l’interessante miscellanea di brevi note sull’avvocatura parmense, attraverso i verbali dei Consigli dell’Ordine e su altri argomenti correlati, di Daniela Bandini e Maria Carla Guasti; i “medaglioni” di Fabio Mezzadri su alcuni avvocati parmensi che hanno in campo politico, amministrativo, letterario reso onore alla professione; il saggio sull’associazionismo forense a Parma di Paola Davico e Luciana Guareschi.

Si conclude con le due appendici che riproducono, la prima la copertina degli albi e le pagine interne relative alla composizione dei Consigli dell’Ordine e dei Consigli di Disciplina, a far tempo dal 1905; la seconda le due sentenze della corte d’appello di Torino del 1883 e della corte di cassazione di Torino dell’anno successivo, relative al famoso “caso” di Lidia Poët, con le quali l’autorità giudiziaria enunciò il principio dell’impossibilità per una donna di iscriversi all’albo degli avvocati e di esercitare la professione.

 

 

Scarica l’indice del libro (101 kb)

 

 

 

 

Renzo Menoni è avvocato nel settore civile e amministrativo. Ha ricoperto incarichi istituzionali come consigliere del proprio Ordine e componente del Consiglio giudiziario integrato. In campo associativo è stato eletto ai vertici dell’Avvocatura civilistica. È stato nominato dal Ministro della Giustizia Orlando componente della Commissione per la riforma del codice di procedura civile. Ha partecipato a innumerevoli congressi e convegni, ove ha svolto relazioni e interventi e ha curato la pubblicazione di numerosi volumi, alcuni anche con l’editore Pacini. Da sempre interessato ai problemi della storia contemporanea e in particolare alle relazioni internazionali, ha deciso di dedicare la propria attenzione alla politica estera italiana nel periodo ricompreso fra le due guerre mondiali.

 

.

 

Potrebbero interessarti anche...