Il procedimento disciplinare forense

Pierpaolo Rivello (a cura di)

ISBN: 978-88-3379-568-3
Caratteristiche: 2023 • 17x24 cm • 288 pagine • brossura
Collana: Processi e procedimenti
Nr. nella collana: 4

Volume 32,00 30,40

Descrizione

Il volume è idealmente rivolto a tutti gli avvocati italiani, ai praticanti legali, ai magistrati chiamati a pronunciarsi sui ricorsi avverso le decisioni del Consiglio Nazionale Forense e agli studiosi del diritto interessati ad approfondire la specifica tematica del procedimento disciplinare forense.

La materia in oggetto, pur risultando connotata da una straordinaria rilevanza pratica, finora ha conosciuto scarsi approfondimenti in ambito scientifico ed è stata fatta oggetto quasi esclusivamente di lavori aventi un carattere prevalentemente divulgativo.

Peraltro essa giustifica sicuramente un più pregnante ed incisivo sforzo di analisi, anche in considerazione delle sue assolute singolarità, tra cui spicca l’ibridismo di impostazione, immediatamente emergente laddove si consideri che, a seconda dei gradi di giudizi, vengono richiamate le norme del codice di procedura penale o quelle del codice di procedura civile. È inoltre indubbiamente interessante cercare di verificare come determinati istituti processuali, soprattutto in relazione al giudizio innanzi al Consiglio Distrettuale di Disciplina, potrebbero essere almeno parzialmente rimodellati per offrire una più completa garanzia agli iscritti ai C.O.A.

 

Scarica l’indice del libro (60 Kb)

 

Pierpaolo Rivello, Procuratore Generale militare emerito presso la Corte di Cassazione, si è particolarmente dedicato, nell’ambito della sua attività scientifica, allo studio della procedura penale ma ha anche approfondito le interconnessioni tra le diverse giurisdizioni e le rispettive norme processuali. Ha insegnato presso l’Università di Pisa, presso l’Università Bicocca e l’Università Bocconi di Milano, ed è attualmente docente presso l’Università di Torino. Autore di diciotto monografie, ha realizzato oltre quattrocentosettanta pubblicazioni. È stato componente della Commissione di riforma dei codici penali militari e del Comitato scientifico per il settore penale del Consiglio dell’Ordine Avvocati di Torino.

 

 

.

Potrebbero interessarti anche...