Poëta melancholicus. Tradizione classica e follia nell’ultimo Tasso

Bruno Basile

Caratteristiche: 1984 - 390 pagine
Collana: Saggi critici

Volume 21,17

Descrizione

Il volume raccoglie saggi dedicati al rapporto tra poesia e follia, erudizione e sapienza letteraria dell’ultimo Tasso. Le opere esaminate sono quelle tarde: Dialoghi, Commento alle Rime, postillati del «fondo Barberini» della Biblioteca Apostolica Vaticana (per la prima volta esaminati nel loro concreto spessore culturale). Emerge dalla ricerca un Tasso inconsueto che cerca nel mito del poeta desipiens e nell’amore ossessivo per l’antichità (classica, ma anche egizia) un volto che preannuncia l’arte «concettosa» e «peregrina» della civiltà barocca.

Potrebbero interessarti anche...