La nuova disciplina delle intercettazioni

Legge 20 febbraio 2020, n. 7

Alessandro Diddi, Leonardo Filippi, Antonella Marandola

ISBN: 978-88-3379-241-5
Caratteristiche: 2020 • 17x24 cm • 176 pagine • brossura
Collana: Nuove leggi nuovo Diritto
Nr. nella collana: 13

Volume 20,00 19,00

Descrizione

Alla contro-riforma delle intercettazioni, operata definitivamente con il d.l. 30 dicembre 2019, n.  161 convertito, con modificazioni, nella l. 28 febbraio 2020, n. 7, può essere attribuito il tentativo di riportare “a sistema” le forme, le tipologie, le procedure e le modalità dell’attività di captazione.

Il volume intende affrontare la nuova disciplina delle intercettazioni, oggetto di diverse stratificazioni normative a cui si accompagna la novità dell’introduzione del cd. Archivio Digitale, che ha già sollevato alcune questioni interpretative e applicative in ordine alle quali gli Autori propongono delle prime soluzioni.

 

Scarica l’indice del libro (57 kb)

 

Alessandro Diddi è professore associato di Diritto processuale penale e di Diritto penitenziario nell’Università della Calabria ed avvocato. È autore di numerose pubblicazioni, tra le quali La rimessione del processo penale (Milano, 2000), L’impugnazione per gli interessi civili (Padova, 2011) e Testimonianza e segreti professionali (Padova, 2012). Ha curato diverse collettanee, tra le quali L’esecuzione e il diritto penitenziario (Pisa, 2017).
Leonardo Filippi, già ordinario di Diritto processuale penale presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Cagliari, è ora in quiescenza ma insegna presso la stessa Facoltà Principi del processo penale e ordinamento giudiziario. Oltre ad opere minori, è autore di diverse monografie: Le nuove norme su intercettazioni e tabulati (Pisa, 2017); Il procedimento di prevenzione patrimoniale. Le misure «antimafia» tra sicurezza pubblica e garanzie individuali (Padova, 2002); L’appello incidentale nel processo penale (Padova,1999); L’intercettazione di comunicazioni (Milano, 1997); L’arresto in flagranza nell’evoluzione normativa (Milano, 1990). Collabora alla stesura di due manuali: Manuale di diritto penitenziario (Milano, 2019); Procedura penale (Torino, 2020).
Antonella Marandola è professore ordinario di Diritto procedura penale nell’Unisannio. È stata componente di diverse commissioni di studio e lavoro ministeriali: da ultimo in materia di intercettazioni telematiche e processo penale telematico. È autrice di molteplici pubblicazioni. È coautrice del volume La nuova disciplina dei reati di corruzione (Pisa, 2019) e Codice Rosso. Commento alla L. 19 luglio 2019, n. 69 (Pisa, 2020).

 

.

Potrebbero interessarti anche...