Le novelle de' Montierini

Florio Carnesecchi

ISBN: 978-88-6315-001-8
Caratteristiche: 2008 • 15x21 cm • 560 pagine • brossura
Collana: Percorsi di antropologia e cultura popolare
Nr. nella collana: 00 (fuori numerazione)

Volume 30,00 25,50

Descrizione

Le novelle de' MontieriniIl lavoro prende origine dalla raccolta di testi che ritraggono le sciocchezze degli abitanti di Montieri, un comune in provincia di Grosseto, per poi estendere la ricerca a tutto il paese.
Abbandonando l’idea di ricercare la causa della nascita del blasone, l’opera cerca di cogliere piuttosto la funzione di questo fenomeno culturale nella formazione dell’identità individuale e sociale, partendo dalla constatazione dei contenuti comuni a molti racconti attribuiti alle collettività degli stolti o ai singoli sciocchi.
L’autore ritiene, infatti, che la differenza tra i due modelli vada rintracciata nel contesto narrativo. I racconti del paese degli sciocchi si presentano in forma rigida, caratterizzati da un’inamovibilità̀ e una stupidità̀ che non ammette cambiamenti, perché́ hanno la funzione sociale di rafforzare il senso di identità̀ dei singoli paesani nei confronti delle altre comunità e sono raccontati, preferibilmente, da uomini ad altri uomini. Le novelle dello sciocco, invece, sembrano avere una funzione psichica di rassicurazione, consolazione e stimolo al cambiamento. Fanno parte, di regola, del patrimonio delle donne e hanno avuto sempre come ascoltatori privilegiati i bambini.

Potrebbero interessarti anche...