La memoria del territorio

Patrimonio culturale e nostalgia a Pienza

Federico Scarpelli

ISBN: 978-88-7781-850-8
Caratteristiche: 2007 • 15x21 cm • 240 pagine • brossura
Collana: Percorsi di antropologia e cultura popolare
Nr. nella collana: 01

Volume 18,00 15,30

Descrizione

La memoria del territorio - Patrimonio culturale e nostalgia a PienzaCome mai – e soprattutto, ‘in che senso’ – nel cuore di uno dei paesaggi più famosi del mondo, quello di Pienza e della Val d'Orcia, covano nostalgie per quando non si era moderni, o per un tempo nel quale si viveva in disparte dai flussi del turismo nazionale e internazionale?
Nell'epoca in cui il patrimonio culturale appare sempre più un terreno di confronto, scelta, ridefinizione delle identità locali, la nostalgia diventa qualcosa di simile a una ‘macchina’ per pensare il passato, il presente e il futuro del proprio territorio. Un'autointerpretazione nella quale confluiscono processi locali e globali, discorsi intimi e immagini illustri, pratiche della vita quotidiana e punti di vista degli studi sociali, e che viene qui presa in esame con gli strumenti dell'antropologia riflessiva e degli studi culturali.

* * * * * * * * * * * * * * * * *

È questo il primo volume della nuova collana «Percorsi di antropologia e cultura popolare», frutto della collaborazione di insegnamenti etnoantropologici delle tre università toscane.
Diretta da Pietro Clemente e coordinata da Fabio Dei e Fabio Mugnaini, la collana propone sia materiali didattici, sia ricerche e dibattiti teorici. In particolare, si propone di affrontare i temi del patrimonio culturale etnografico, delle politiche della tradizione, della ridefinizione dei concetti di identità culturale e di folklore nella società contemporanea.

Potrebbero interessarti anche...