La felicità è troppo poco

Note a margine del nostro capitalismo

Luigino Bruni

ISBN: 978-88-6995-189-3
Caratteristiche: 2017 • 14,4x22,3 cm • 80 pagine • brossura
Collana: Tracciati
Nr. nella collana: 1

Volume 10,00 8,50

Descrizione

“La felicità è troppo poco” può essere considerato una serie di note a piè di pagina al “libro” che sta scrivendo il capitalismo del nostro tempo. Note tratte da un ampio lavoro di riflessione qui offerto con uno stile accessibile a un vasto pubblico e rivolte in particolare a chi vuole approfondire il processo di evoluzione e i radicali cambiamenti subiti dalla nostra società, oggi profondamente diversa rispetto a quella capitalista del XX secolo.

Testi più o meno brevi, declinazioni e approfondimenti di alcune parole al centro della qualità della nostra vita in comune: reciprocità, piante, dono, mercato, diseguaglianza, merito, emozioni, scuola, incentivi, management, impresa, utopia, famiglia, festa, virtù, e ancora della Laudato Si’ di Papa Francesco, di ambiente, di giustizia, di povertà, di profezia, di resurrezione. Per provare, insieme, a ripartire.

 

Scarica l’indice del libro (25 kb)

 

Luigino Bruni è Ordinario di Economia politica alla LUMSA di Roma, Direttore scientifico della Sec – Scuola di Economia Civile, coordinatore del progetto Economia di Comunione ed editorialista di “Avvenire”. Tra le sue ultime pubblicazioni La sventura di un uomo giusto, Bologna, EDB, 2016 e La foresta e l’albero, Milano, Vita & Pensiero, 2016.
.

Potrebbero interessarti anche...