Il castello della speranza

I poeti simbolisti e il corpo arcano della musica

Michela Landi

ISBN: 978-88-6315-356-9
Caratteristiche: 2012 • 14,4x22,3 • 600 pagine • brossura

Volume 35,00

Descrizione

Il castello della speranza. I poeti simbolisti e il corpo arcano della musica

Il volume, prende spunto da un presupposto filosofico di Jankélévitch secondo il quale “la musica è ineffabile”, per mostrare che la musica stessa, può essere rappresentata e predicata attraverso i propri “strumenti”: gli strumenti musicali.

In questo volume sono presi in esame quegli strumenti musicali che sono relegati, nell’ambito della cultura occidentale, allo statuto di oggetti ludici o socialmente condannabili.

Il continuo confronto tra le culture mette in evidenza un’anomalia dell’Occidente: la denegazione del valore di autorappresentazione che ha il corpo umano. Un motivo conduttore del pensiero wagneriano, l’associazione della musica alla donna, è accolto a leitmotif del volume.

Potrebbero interessarti anche...