Giuseppe Nava. Saggi e interventi critici – vol. 2

II. Su Calvino e Fortini

Emmanuela Carbé, Elisabetta Nencini (a cura di)

ISBN: 979-12-5486-020-5
Caratteristiche: 2022 • 14,4x22,3 cm • 192 pagine • brossura con bandelle
Collana: Strumenti di Filologia e critica
Nr. nella collana: 31

12,3524,80

Giuseppe Nava. Saggi e interventi critici - I. Dalle origini al Novecento
Volume
13,00 12,35
Giuseppe Nava. Saggi e interventi critici - I. Dalle origini al Novecento
I due volumi insieme
31,00 24,80
Svuota

Esaurito - In Ristampa

Descrizione

La raccolta “Saggi e interventi critici” propone, a partire da un progetto di Arnaldo Bruni, una selezione di studi di Giuseppe Nava, suddivisi nei due volumi Dalle Origini al Novecento e Su Calvino e Fortini: una testimonianza, per quanto non esaustiva (i fondamentali saggi pascoliani sono destinati ad altra sede), del cospicuo ed originale contributo di Nava allo studio della Letteratura italiana dell’Ottocento e del Novecento, con importanti incursioni che arrivano alle Origini e che dimostrano il carattere ampio e nel contempo unitario del suo percorso di studioso.

Questo secondo volume riunisce una scelta di saggi su Calvino, pubblicati in varie sedi nel decennio 1987-1997, che documenta l’assidua attenzione critica a questo autore cruciale del secondo Novecento. Segue una sezione dedicata a Fortini, che comprende interventi editi negli anni 1996-2004 sulla rivista «L’ospite ingrato» del Centro di ricerca Franco Fortini, diretto da Nava tra il 1995 e il 2013; attraverso lo studio dei documenti conservati in archivio, e in particolare dei carteggi, Nava restituisce una lettura critica di Fortini e dei suoi interlocutori, delineando da queste direttrici un articolato quadro culturale del secondo Novecento italiano ed europeo.

 

Scarica l’indice del libro (25 kb)

 

VEDI IL PRIMO VOLUME «DALLE ORIGINI AL NOVECENTO»

Fino al 31 maggio 2022 l’Editore mette a disposizione entrambi i volumi al prezzo particolare di 24,80 euro anziché 31,00

 

Elisabetta Nencini si è laureata con Giuseppe Nava nel 1991, con una tesi su Giansiro Ferrata e l’esperienza di “Solaria” e “Il Politecnico”. È responsabile della sezione Archivi della Biblioteca Umanistica dell’Università di Siena; fa parte del Centro di ricerca Franco Fortini e della redazione dell’«Ospite ingrato». Tra le sue curatele, le Notizie sui testi e la Bibliografia del “Meridiano” Saggi ed epigrammi di Franco Fortini (2003).
Emmanuela Carbé si è formata sotto la guida di Clelia Martignoni all’Università di Pavia, dove dal 2013 al 2017 ha lavorato al progetto PAD – Pavia Archivi Digitali. Dal 2018 collabora con l’Università di Siena, e in particolare con il Centro di Studi Comparati I Deug-Su e con il Centro di ricerca Franco Fortini. È autrice del volume La scrittura necessaria. Il diario di guerra di Fausta Cialente (Artemide 2021).

 

.

Potrebbero interessarti anche...