Giudice comune, diritti fondamentali, corti europee

Giuseppe Campeis, Arrigo De Pauli

ISBN: 978-88-3379-252-1
Caratteristiche: 2020 • 17x24 cm • 224 pagine • brossura
Collana: Diritto

Volume 25,00 23,75

Descrizione

L’opera viene a costituire il frutto e al tempo stesso la sintesi di una approfondita ricerca, basata su testi eterogenei ed eccellenti di origine prevalentemente giurisprudenziale a livello interno, unieuropeo e internazionale.

Si evidenzia in particolare come la complessa ed eterogenea materia dei diritti fondamentali venga a interessare l’operatore, massime il giudice “comune” nel suo impegno quotidiano, chiamato a misurarsi con essi, tutelandoli, in una sorprendente filigrana che viene a interessare una miriade insospettata di fattispecie.

L’assenza di riferimenti dottrinari si giustifica per il carattere del tutto pragmatico della ricerca – di necessità basata sulle motivazioni delle molteplici, tutte citate, sentenze eccellenti, in assenza di un quadro normativo omogeneo di rifermento – al fine di offrire una prima ricognizione sistematica di un complesso impianto di regole tanto nuove quanto vincolanti.

 

Scarica l’indice del libro (41 kb)

 

Giuseppe Campeis, avvocato, e Arrigo De Pauli, magistrato, in un sodalizio ultraquarantennale, ciascuno dalla propria prospettiva, hanno esplorato assieme il mondo del diritto, attenti in pari modo alla teoria e alla pratica, confrontandosi sulle continue novità in un contesto di regole non soltanto nazionali. Le occasioni di approfondimento si sono concretizzate non solo nella partecipazione attiva a numerosissimi convegni, corsi di aggiornamento professionale e plurime docenze universitarie, ma anche nella redazione a quattro mani di un centinaio di articoli di dottrina e note a sentenza, oltre a quattordici monografie, in una proiezione internazionale ed europea.

 

.

Potrebbero interessarti anche...