Falsa demonstratio

Ferdinand Bang
Introduzione di Massimo Zaccheo
Traduzione di Fabio Addis

ISBN: 978-88-3379-339-9
Caratteristiche: 2021 • 10,5x18 cm • 200 pagine • brossura
Collana: Bebelplatz
Nr. nella collana: 3

Volume 20,00 19,00

Descrizione

Lo scritto di Ferdinand Bang, di cui si offre qui la traduzione in lingua italiana, fu pubblicato col titolo Falsa demonstratioEin Beitrag zur Lehre der Auslegung und Anfechtung nel volume LXVI (1916) degli JheringsJahrbücher.

Le informazioni reperibili in ordine all’autore sono scarse.

La collocazione editoriale ha, tuttavia, permesso all’opera di avere ampia diffusione, tanto da costituire una citazione quasi obbligata per chiunque abbia successivamente affrontato il tema, avuto anche riguardo alle plurime prospettive di analisi che animano il lavoro, il quale non si occupa solo dell’operatività del principio falsa demonstratio non nocet nel diritto romano e nelle esperienze giuridiche tedesche antecedenti all’epoca delle codificazioni, ma mette altresì a confronto questo millenario dato esperienziale con le più recenti innovazioni correlate all’affermazione della teoria negoziale nel BGB da poco entrato in vigore.

In Italia, tuttavia, la conoscenza dell’opera è rimasta limitata proprio alla sua componente romanistica.

Per lo studioso del diritto civile, Bang offre interessanti accenni alla possibilità di trarre dal principio falsa demonstratio non nocet indicazioni utili ad un suo utilizzo in funzione propriamente correttiva – e non soltanto ermeneutica – di una dichiarazione di volontà la cui erroneità si manifesti dopo il momento della sua formazione, approdo della più recente costruzione dogmatica di una figura antica, ma pur sempre vitale, e anzi vivificante, per le categorie giuridiche che il tempo rischia di irrigidire.

 

 

 

 

 

Massimo Zaccheo è professore ordinario di Diritto privato presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.
Fabio Addis è professore ordinario di Diritto privato presso l’Università degli Studi di Roma “La Sapienza”.

.

Potrebbero interessarti anche...