Enciclopedismo e politica della riscrittura: Tommaso Garzoni

Paolo Cherchi

Caratteristiche: 1984 - 170 pagine
Collana: Saggi critici

Volume 18,08

Descrizione

Un rigoroso esame delle fonti prova come Tommaso Garzoni — poligrafo del tardo Cinquecento — «riscriva» opere del Doni, di O. Lando, C. Agrippa, Aretino, ecc., vale a dire opere di scrittori anticlassicisti. Tale «riscrittura» è un palinsesto che mira ad espungere o alterare il messaggio libertino e scettico di quelle opere: il Garzoni ci rivela così una tecnica e una politica perseguita dalla propaganda controriformista.

Potrebbero interessarti anche...