È caduto il muro tra Chiesa e divorziati?

Bruno de Filippis

ISBN: 978-88-6315-979-0
Caratteristiche: 2016 • 14,5x22 cm • 200 pagine • brossura
Collana: Diritto

Volume 18,00 17,10

Descrizione

Il credente che, dopo aver divorziato, si risposi, si trova improvvisamente al di là di un muro. Da una parte ci sono loro, i «cristiani normali» e dall’altra lui, il «divorziato». Si tratta di un muro inizialmente poco visibile e dai contorni apparentemente sfumati, ma in realtà invalicabile, che assume, nell’esperienza del soggetto coinvolto, progressivo significato.

Il credente divorziato vorrebbe capire la situazione reale, uscire dall’ambiguità di tante risposte date e non date, di tante esitazioni, di ragionamenti non immediatamente trasparenti, di rinvio a tempi che, secondo la tradizione della Chiesa, possono essere ben superiori a quelli di una singola esistenza.

Il libro offre utili risposte. Da un lato narra e commenta i documenti esistenti, al fine di far comprendere quale è il reale stato dei fatti e quali sono i punti di partenza. Dall’altro ripercorre con rigore i passaggi che hanno condotto all’attualità, vale a dire a un momento in cui un cambiamento è possibile e anzi sembra imminente. Tutto ciò viene svolto in un testo nel quale all’amore tra un uomo e una donna viene dato un significato profondo, che a volte può essere più forte delle regole e nel quale visione laica e religiosa dei sentimenti umani si intrecciano tra loro, nell’attesa di una definitiva conciliazione.


Vedi la recensione del libro “È caduto il muro tra chiesa e divorziati” su “Il Correre della Sera”

Potrebbero interessarti anche...