Le buone pratiche del sistema di Accoglienza. Casi studio

Alessandra Cioppi, Maria Elena Seu (a cura di)

ISBN: 979-12-5486-067-0
Caratteristiche: 2022 • 16,5x21 cm • 688 pagine • brossura

Volume 22,00 20,90

Descrizione

HIl secondo volume della collana «Urbes rura – Forme, processi, mobilità urbano rurali nell’Europa mediterranea» raccoglie i contributi del Corso di formazione «Le buone pratiche del sistema di Accoglienza. Casi studio» dedicato all’analisi del sistema di prima e seconda accoglienza (CAS e SPRAR) in vigore in Italia.

Nell’ottica di coinvolgere e valorizzare le realtà già presenti sul territorio nazionale, l’obiettivo del Corso è stato quello di proporre ai formanti un approccio teorico e pratico alla gestione del sistema di Accoglienza.

Grazie alla trasmissione di buone pratiche tra i diversi agenti che operano sul tema delle migrazioni, si è dato vita al confronto di esperienze e competenze e si sono approfondite le problematiche sociali ad esso connesse.

Il volume è un apporto multidisciplinare in materia di tutela, accoglienza e integrazione dei richiedenti asilo e rifugiati in Italia, i cui sviluppi sono sempre stati contraddistinti da un approccio emergenziale e vincolati a mutamenti molto spesso rilevanti.

Il libro suggella la collaborazione con: MiPAAF; SPRAR. Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati; MUR-Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna; CNR-DSU; CNR-Iliesi; CNR-Irpps; CNR-Itd; Università di Bologna; Università di Roma Tre; Università di Cagliari; Università di Sassari; Cooperativa sociale Arca di Noè; Centro Astalli; RAS; ANCI Sardegna; Direzione Regionale Salute e Politiche Sociali della Regione Lazio, ASSL-Cagliari; AUSL-Bologna; Comune di Cagliari; Croce Rossa Italiana-Comitato di Cagliari; EA&HR; UNHCR; UNICEF.

 

Scarica l’indice del libro (59 kb)

 

Alessandra Cioppi si laurea in Lettere Classiche all’Università degli Studi di Cagliari. È ricercatore di Storia medievale e Scienze storiche presso l’Istituto di Storia dell’Europa Mediterranea (ISEM) del Consiglio Nazionale delle Ricerche di cui è stata Direttore f.f. dal 2019 al 2020. Dal 2012 dirige la Collana online dell’ISEM dal titolo Europa e Mediterraneo. Storia e immagini di una comunità internazionale. Dal 2014 è responsabile per la Comunicazione e Trasferimento tecnologico del Network Nutrheff del CNR. Dal 2016 è responsabile scientifico del Macro Progetto CNR-ISEM Migrazioni & Mediterraneo. L’osservatorio Sardegna, in collaborazione con il Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali (MiPAAF), nel quale ha aperto numerose linee di ricerca multidisciplinari sulle tematiche migratorie nei paesi del Mezzogiorno d’Europa. I suoi principali interessi riguardano l’espansione della Corona d’Aragona nel Mediterraneo e in particolar modo nella Sardegna, facendo dell’isola un osservatorio privilegiato per lo studio dei flussi migratori, degli aspetti istituzionali, economici, sociali e culturali nonché delle problematiche derivanti dall’incontro-scontro fra le diverse culture e identità. Si occupa di edizione di fonti documentarie italo-iberiche. È autrice di numerosi saggi e monografie. Ultime Le strategie dell’invincibilità. Corona d’Aragona e Regnum Sardiniae nella seconda metà del Trecento, edita in edizione cartacea (AM&D Editrice, Cagliari, 2012) e online (CNR-ISEM Editore, Cagliari, 2014) e L’orto alimento dell’anima e del corpo. Dall’hortus monasticus agli orti urbani (Pacini Editore, Pisa, 2020) curato insieme a Maria Elena Seu.
Maria Elena Seu si laurea in Storia d’Europa presso l’Alma Mater Studiorum – Università di Bologna. Nel 2008 è borsista presso il Dipartimento di Storia e Storia dell’Arte dell’Università di Trieste. Dal 2010 al 2012 è assegnista di ricerca dell’Istituto di Storia dell’Europa mediterranea (ISEM) – CNR, Cagliari. A Bologna collabora, per diversi anni, con la sezione didattica dell’Istituto per la Storia e le Memorie del ‘900, Parri E.R. Dall’ottobre 2017 è assegnista di ricerca presso l’Istituto di Storia dell’Europa medi- terranea (ISEM)-CNR, Cagliari per il Macro Progetto CNR – ISEM Migrazioni & Mediterraneo. L’osservatorio Sardegna, in collaborazione con il Ministero per le Politiche agricole, alimentari e forestali (MiPAAF). La sua attività di ricerca si è principalmente indirizzata verso la storia delle migrazioni del XX secolo. Altresì, lo studio del patrimonio culturale e la storia urbana, tra il XX e XXI sec., rappresentano le altre sue tematiche di ricerca. Recentemente ha curato insieme ad Alessandra Cioppi il volume L’orto alimento dell’anima e del corpo. Dall’hortus monasticus agli orti urbani (Pacini Editore, Pisa, 2020).

 

.