Appunti sull’interpretazione della legge

Dispense delle lezioni ad uso degli studenti del Dipartimento di Giurisprudenza dell'Università di Foggia (A. A. 2019/2020)

Francesco Astone

ISBN: 978-88-3379-168-5
Caratteristiche: 2020 • 10,5 x 18 cm • 110 pagine
Collana: Diritto

Volume 12,00 11,40

Descrizione

Il libro raccoglie i contenuti delle lezioni tenute agli studenti del Corso di Diritto Civile all’Università di Foggia.

Una riflessione sull’interpretazione della legge serve ad introdurre gli studenti in un sistema che si pone oggi a grande distanza da quanto l’art. 12 delle Preleggi suggerisce. Quest’ultima disposizione lascia intendere che l’interprete sia essenzialmente un lettore delle singole disposizioni, chiamato ad intenderle nel senso fatto palese dal significato letterale delle parole, secondo la connessione di esse, e dall’intenzione del legislatore.

Il discorso presuppone che le parole abbiano un unico significato letterale e che questo unico significato letterale renda palese il senso della legge.

Il contesto politico di riferimento è quello di un sistema che pone il legislatore al centro del processo di produzione delle regole giuridiche, che si risolvono nella legge, e pone in posizione del tutto residuale gli ulteriori fattori astrattamente in grado di incidere: la giurisprudenza, la dottrina, la pubblica opinione, le forze economiche.

 

Potrebbero interessarti anche...