A sentirle sembran storielle

Luglio 1944: la memoria della strage di civili nell’area di Crespino del Lamone

Valeria Trupiano

ISBN: 978-88-6315-004-9
Caratteristiche: 2008 • 15x21 cm • 200 pagine • brossura
Collana: Percorsi di antropologia e cultura popolare
Nr. nella collana: 04

Volume 18,00 15,30

Descrizione

A sentirle sembran storielle - Luglio 1944: la memoria della strage di civili nell’area di Crespino del LamoneIl complesso ricordo di una strage nazifascista che nel 1944 ha decimato una piccola comunità del Mugello, a Crespino del Lamone e in alcuni borghi del circondario, mette in luce le negoziazioni e i conflitti sul significato da attribuire a un evento tanto drammatico.

Finita la guerra, le sofferenze della popolazione civile e il dolore dei sopravvissuti non hanno sempre avuto uno spazio pubblico di riconoscimento nazionale e nella vita delle comunità locali si è aperta la necessità morale di elaborare un senso per eventi luttuosi così devastanti.

Il caso qui discusso permette di conoscere una strage di civili italiani poco nota ma esemplare delle tante stragi “minori” che hanno caratterizzato la ritirata tedesca nell’estate del 1944 e di cui manca spesso una documentazione puntuale.
 

Potrebbero interessarti anche...