SPEDIZIONE IN ITALIA GRATUITA A PARTIRE DA 40,00€ DI SPESA
CERCA NELLO SHOP...

“Nel cuore di Pisa da 150 anni”: il nostro giugno pisano

22 Giugno 2022

 

📖 Pisa una volta. Ritratti dal Dopoguerra

Athos Bigongiali racconta in una nuova edizione la Pisa degli anni Cinquanta

 

Con l’arrivo del Giugno Pisano e dei tanti eventi collegati alle tradizioni civili e religiose, anche Pacini Editore partecipa alla diffusione della conoscenza della storia e della cultura cittadine, attraverso i moltissimi libri in catalogo che hanno al centro Pisa.

 

La nostra iniziativa “Nel cuore di Pisa da 150 anni” ci offre l’occasione di presentare le ultime novità dedicate alla città, e anche di riproporre i grandi classici del nostro catalogo.

Tra le novità vogliamo soffermarci su un libro fresco di stampa: “Pisa una volta”, riedizione del libro-memoriale di Athos Bigongiali, recentemente presentato presso il Teatro Verdi di Pisa a un folto e attento pubblico.

 

«Un libro pensato per viaggiare indietro nel tempo, alla ricerca di volti, di eventi e di luoghi della Pisa del dopoguerra e della ricostruzione, anni memorabili ma talvolta colpevolmente dimenticati o costretti a rifugiarsi nelle pieghe del nostro inconscio» così l’Autore introduce la nuova edizione di “Pisa una volta”.

 

Il libro, ripensato dopo vent’anni dalla prima edizione, si presenta in una veste grafica nuova, arricchito sia nelle parole che nelle bellissime immagini: molte delle quali inedite, appartenenti all’Archivio Frassi e gentilmente concesse dalla Fondazione Pisa/Palazzo Blu. Bigongiali, con occhio e penna attenti racconta così una Pisa dimenticata, trasformata in un racconto vivido, che scorre davanti agli occhi della mente restituendoci un coro di ritratti che sanno passare dalla dimensione privata della sfera individuale e familiare a quella corale di una comunità cittadina.

 

«Riedito dopo venti anni, grazie all’editore Pacini in occasione del suo 150° anniversario – sottolinea con emozione l’Autore – il libro ha conservato lo stesso titolo, ma è molto cambiato. Forse invecchiando è perfino migliorato, come certi vini ben custoditi».

Certi libri infatti non hanno scadenza, non passano di moda, non invecchiano, certi libri, per l’appunto, talvolta con il tempo perfino migliorano. È in questi casi, dunque, che vale la pena riproporli, cambiandone la veste grafica, arricchendoli sia nelle parole che nelle immagini. Per prolungare quel viaggio, per esplorarne nuove piccole deviazioni, alla scoperta di angoli o prospettive rimaste nascoste a un primo sguardo, o a una prima edizione.

 

«Abbiamo deciso di proporre ai lettori – commenta Francesca Pacini, direttrice editoriale di Pacini Editore – una seconda edizione di questo libro che ha avuto un percorso di grande successo, a distanza di vent’anni, convinti che fosse un’operazione editoriale necessaria per la ricostruzione della memoria della nostra città in quegli anni delicati quanto ricchissimi».

 

Tra le altre novità segnaliamo: “Green Pisa”, una guida alla mobilità verde scritta da Chiara Cini e illustrata da Raffaele Silvestri, le seconde edizioni della “Guida alla Piazza” e la “Breve storia illustrata di Pisa”.

Da segnalare, tra i più venduti e richiesti nel catalogo Pacini, “Pisa noir”, con i delitti e i casi più famosi degli ultimi 60 anni, la guida del Museo delle Navi Antiche di Pisa, quella del Camposanto Monumentale, e gli esilaranti “Detti pisani” raccolti e raccontati dallo storico dell’arte Stefano Renzoni nei panni di indagatore del costume pisano.

 

Molte e diverse, insomma, le prospettive attraverso le quali gli autori di Pacini Editore hanno raccontato Pisa e le sue meraviglie in decine di volumi che ora compongono uno speciale mini-catalogo in tema con il Giugno Pisano che potete scoprire sul nostro sito e nelle librerie del territorio.

 

 

.

newsletter pacini editore

Iscriviti alla newsletter di Pacini Editore

ISCRIVITI

newsletter pacini giuridica

Iscriviti alla newsletter di Pacini Giuridica

ISCRIVITI