CERCA NELLO SHOP...

SAGGISTICA

Verga. La scrittura e la critica

Verga. La scrittura e la critica

Angela Gigliola Drago

ISBN: 978-88-6995-392-7
Caratteristiche: 2018 • 14,4x22,3 cm • 344 pagine • brossura con bandelle
Collana: Testi e culture in Europa
Nr. nella collana: 25
Volume   € 18,00 € 15,30
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

Autore dalla grandezza controversa e difficile, dal duro e rigoroso profilo, Verga ha consegnato il suo più plausibile messaggio alla sua opera: una personalità, quella verghiana, poco decifrabile all’esterno, virtualmente tutta risolta nella sua ricerca artistica.

A Verga scrittore – e scrittore che appartiene di diritto alla grande cultura europea del secondo Ottocento – è dedicato questo volume, che attraversa l’intero suo percorso artistico, rivisitato alla luce dei paradigmi interpretativi degli ultimi anni e del dibattito su modernità, letteratura e realismo. Categoria teorica, quest’ultima, tutt’altro che pacifica, una volta intesa non solo come scuola letteraria, ma come modo generativo della scrittura: in quanto tale declinato dal narratore siciliano in una grande pluralità di esiti e di forme espressive, finalizzati ad attuare la sua spregiudicata e tenace scommessa conoscitiva.

Un’operazione artistica tanto originale da apparire inafferrabile, che ha incrociato gli snodi teorici e storico-culturali del dibattito critico novecentesco, e su cui l’interpretazione continua a restituire frammenti di senso precedentemente non avvertiti. La scrittura e la critica sono da intendersi, quindi, come un’endiadi.

 

Scarica l’indice del libro (20 kb)

 

Angela Gigliola Drago è ricercatrice presso L’Università degli Studi di Bari, dove insegna Letteratura Italiana. La sua attività scientifica è prevalentemente indirizzata allo studio della modernità letteraria, e di alcuni suoi snodi significativi, quali il riassetto del sistema culturale nel passaggio sette-ottocentesco e la crisi di tale sistema a fine Ottocento. È autrice di saggi sulla novellistica verghiana (Novelle Rusticane e Racconti milanesi), sullo Zibaldone di Leopardi e sulle modalità novecentesche dell’ironia leopardiana. Ha pubblicato presso Giardini Editori un commento ai Paralipomeni di Leopardi (Il poeta nell’Ade. Commento ai canti VII e VIII dei Paralipomeni della Batracomiomachia di Giacomo Leopardi, Pisa- Roma 2004).
.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy