CERCA NELLO SHOP...

SAGGISTICA

La terra ai forestieri

La terra ai forestieri

Giampaolo Salice (a cura di)
Testi di: Agusti Alcoberro i Pericay, Maria Amparo Lopez Arandia, Massimo Aresu, Maurice Aynard, Egidio Ivetic, Paolo Militello, Elisa Novi Chavarria, Giampaolo Salice, Gennaro Varriale, Marcello Verga

ISBN: 978-88-6995-598-3
Caratteristiche: 2019 • 17x24 cm • 288 pagine • brossura
Collana: Percorsi
Nr. nella collana: 16
Volume   € 20,00 € 17,00
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

Nel tempo in cui migliaia di europei lasciavano la propria terra di origine per gettarsi alla conquista del mondo svelato dalle grandi esplorazioni geografiche, i poteri pubblici del Vecchio Continente si impegnavano a ripopolare i rispettivi territori stanziandovi coloni forestieri.

Questo libro racconta la colonizzazione interna dell’Europa attraverso otto storie di cui furono protagonisti uomini e donne provenienti da alcune grandi diaspore mediterranee. Esuli, migranti, forestieri, che dalla Toscana granducale alle spagnole Sicilia e Sardegna, dalla Napoli dei viceré alla Venezia dei dogi, dalla Spagna borbonica fino all’Austria della “reconquista” anti-ottomana, contribuirono alla formazione dell’Europa contemporanea.

 

Scarica l’indice del libro (25 kb)

 

Giampaolo Salice insegna Storia Moderna all’Università degli Studi di Cagliari. È responsabile scientifico del programma di ricerca «Migrazioni straniere e colonizzazione interna nel Mediterraneo d’età moderna» ed è coordinatore del costituendo Centro per l’Umanistica Digitale dell’Università di Cagliari (dh.unica.it). È autore di diversi studi in tema di colonizzazioni interne nell’Europa moderna tra i quali i saggi Popolare con stranieri. Colonizzazione interna nel Settecento sabaudo e The Greek mirror: philhellenism and southern Italian patriotisms (1750-1861) e la monografia Colonizzazione sabauda e diaspora greca (2015).

 

 

.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy