CERCA NELLO SHOP...

SAGGISTICA

La sintassi di Somiglianze - Sulla poesia di Milo De Angelis

La sintassi di Somiglianze

Sulla poesia di Milo De Angelis

Marco Villa

ISBN: 978-88-6995-566-2
Caratteristiche: 2019 • 14,4x22,3 cm • 272 pagine • brossura con bandelle
Collana: Strumenti di Filologia e critica
Nr. nella collana: 27
Volume   € 18,00 € 15,30
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

L’opera di Milo De angelis (Milano, 1951) è uno dei pochissimi punti sicuri sulla mappa, sempre cangiante e sottoposta a continui riassestamenti, della poesia italiana contemporanea.

Difficilmente incasellabile in categorie che pure ne colgono aspetti di rilievo, quali “neo-romantica” o “neo-orfica”, la poesia deangelisiana si è imposta fin dagli anni ’70 come un’esperienza decisiva e polarizzante, capace di porsi alla testa di un rinnovato fronte lirico in lotta contro gli sperimentalismi estenuati della neoavanguardia e contro le ipoteche politicizzanti della critica di stampo marxista.

Questo lavoro è dedicato proprio all’esordio di Milo De Angelis, e mira, partendo dallo studio della particolarissima sintassi del suo primo libro, Somiglianze (Mondadori 1976), a una comprensione profonda di una poesia tanto importante quanto ancora oggi considerata oscura, inafferrabile, renitente ai tentativi di inquadramento mediante gli strumenti della critica letteraria.

 

Scarica l’indice del libro (78 kb)

 

Marco Villa (1989) ha studiato Lettere moderne a Milano e a Siena. Nel 2015 si è laureato in Letteratura italiana all’Università degli Studi di Siena con una tesi su Milo De Angelis, di cui questo volume rappresenta la rielaborazione. Nel 2019 si è addottorato, sempre a Siena, con una tesi sulle ripetizioni lessicali in D’Annunzio, Pascoli e alcuni poeti del primo Novecento.

 

 

.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy