CERCA NELLO SHOP...

Arte & Immagine

La pieve dei santi Cassiano e Ippolito

La Pieve dei Santi Cassiano e Ippolito

Renato Guerrucci
Con saggio di Luca Nannipieri
Foto di Matteo Rossini

ISBN: 978-88-6995-348-4
Caratteristiche: 2017 • 21x29,7 cm • 96 pagine • 60 immagini • cartonato
Collana: Arte
Volume   € 22,00 € 18,70
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

«Nella località di San Casciano a Settimo, comune di Cascina, si trova un importante edificio religioso: la pieve dei santi Cassiano e Ippolito. Questa chiesa è documentata quantomeno dall’anno 970; della struttura primitiva non resta alcuna traccia. Su quel medesimo suolo oggi si trova una pieve con la stessa dedicazione e databile intorno all’anno 1180, alla cui realizzazione ha partecipato Biduino.

La datazione del monumento e il nome di Biduino si recuperano da due distinte iscrizioni incise sul portale centrale della facciata. L’iscrizione più lunga, posta a decorare il profilo superiore dell’architrave centrale, recita undecies centum et octaginta post anni tempore quo deus est fluxerant de vergine natus, che può essere tradotta come “sono passati 1180 anni da quando Dio nacque dalla Vergine”. La seconda è incisa sopra la vasca del sarcofago di Lazzaro in posizione di grande leggibilità, praticamente in primo piano: hoc opus quod cernis biduinus docte peregit ed equivale a dire che l’opera viene rivendicata con orgoglio da maestro Biduino.

Il mondo della ricerca si è interrogato sulla portata del contributo di questo artista: si è limitato a fornire l’apparato decorativo oppure è intervenuto in prima persona nella realizzazione della chiesa? Qualcuno si è spinto a chiedersi se non debba riferirsi a lui anche l’elaborazione del progetto; in passato si è detto che l’unitarietà del complesso rende plausibile quest’ultima lettura, pur in mancanza di riscontri documentari certi (eccettuata la suddetta preziosa rivendicazione di paternità)…»

 

Scarica l’indice del libro (33 kb)

 

.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy