CERCA NELLO SHOP...

Arte & Immagine

Nuclei (vitali) - (Nuclei vitali) - Installazione Sonora per gli spazi dell’ex carcere duro delle Murate di Firenze - Sound installation for the former hard prison regime section in the Murate of Florence

Nuclei (vitali) – (Nuclei vitali)

Installazione Sonora per gli spazi dell’ex carcere duro delle Murate di Firenze - Sound installation for the former hard prison regime section in the Murate of Florence

Valentina Gensini (a cura di)

ISBN: 978-88-6315-899-1
Caratteristiche: 2015 • 15x21 cm • 88 • 20 immagini • brossura con bandelle
Collana: Arte
Volume   € 10,00
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

Nuclei (vitali) - (Nuclei vitali) - Installazione Sonora per gli spazi dell’ex carcere duro delle Murate di Firenze - Sound installation for the former hard prison regime section in the Murate of FlorenceNuclei (Vitali) è un’installazione sonora realizzata da Valeria Muledda su commissione de Le Murate. Progetti Arte Contemporanea. Questo intervento artistico site-specific abita il carcere duro, l’area di detenzione più severa del penitenziario che, a differenza del resto del complesso delle Murate, ha conservato il suo aspetto originario grazie ad un attento restauro conservativo.
Il titolo dell’opera allude a cellule, termine che in francese significa cella, ovvero la più piccola unità abitativa. Il progetto, legato a sei mesi di residenza dell’artista, identifica le celle del carcere duro come veri e propri «Nuclei (Vitali)» in cui la Storia viene attualizzata in una delicata e potente esperienza multisensoriale e immersiva. I visitatori, esplorando lo spazio, modificano l’installazione artistica grazie alla presenza di sensori, trasformando ogni visita in un’esperienza percettiva unica e personale. Nuclei (Vitali) è un dispositivo di narrazione, che archivia e diffonde le testimonianze della memoria personale e collettiva.

Nuclei (Vitali) is a sound installation by Valeria Muledda, commissioned by Le Murate. Progetti Arte Contemporanea. This site-specific installation lives the former hard prison regime area of the Murate, which, unlike the rest of the Murate complex, has preserved its original aspect thanks to a respectful conservation and restoration.
The title of the art work alludes to the term cellule, which in French means cell, namely the smallest living structure. The project, tied to six months of residence of the artist, identifies the cells of the hard prison as real “vital nucleus”. Here History becomes a sensible, powerful, multi-sensorial and immersive experience. The visitors, exploring the space, make the installation change thanks to sensors; therefore each visit becomes a unique and personal experience.
Nuclei (Vitali) is a story-telling system, which archives and spreads the testimonies of personal and collective memory.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy