CERCA NELLO SHOP...

GIURIDICA

La nuova disciplina dei delitti di corruzione

La nuova disciplina dei delitti di corruzione

Profili penali e processuali
(L. 9 gennaio 2019 n. 3 c.d. “spazzacorrotti”)

Giovanni Flora, Antonella Marandola (a cura di)

ISBN: 978-88-3379-063-3
Caratteristiche: 2019 • 17x24 cm • 176 pagine • brossura
Collana: Nuove leggi nuovo Diritto
Nr. nella collana: 8
Volume   € 22,00 € 18,70
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

La materia dei delitti contro la P.A. non trova pace. Dopo le recenti riforme del 2012 e del 2015, il legislatore interviene ancora con una legge che, tenendo fede allo slogan con cui è stata lanciata sul mercato politico mediatico ( “Spazzacorrotti” ), incide con cieca severità sia sulle norme penali sostanziali sia su quelle processuali.

Essa estende ai reati contro la P.A. una serie di disposizioni eccezionali tipiche della disciplina dei reati di criminalità organizzata, nel presupposto, statistica­mente e scientificamente infondato, di una loro omogeneità.

Il presente volume intende offrire un primo contributo ad una riflessione critica sulle nuove norme, sia sotto il profilo delle scelte di politica criminale, sia sotto quello del vaglio di legittimità costituzionale, sia sotto quello delle problematiche pratico applicative



Scarica l’indice del Libro (90 Kb)

Giovanni Flora, già Ordinario di Diritto penale nell’Università di Firenze, è Avvocato penalista del Foro di Firenze, autore di numerosissime pubblicazioni su argomenti sia di parte generale sia di parte speciale. È condirettore di «Rassegna Tributaria» e della «Rivista Trimestrale di Diritto Penale dell’Economia». Docente al Master Berliri in Diritto Tributario presso l’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna. È stato anche Vice Presidente dell’Unione delle Camere Penali nel biennio 2016-2018.
Antonella Marandola è Ordinario di Diritto processuale penale nell’Università degli Studi del Sannio. È autrice di alcuni lavori monografici e ha redatto oltre 100 pubblicazioni fra saggi, articoli, note a sentenza e voci enciclopediche in tema di tenuità del fatto, investigazioni, misure cautelari e impugnazioni. È stata componente di alcune Commissioni ministeriali, fra cui quella di riforma dell’ordinamento penitenziario nel suo complesso e per l’elaborazione di una proposta di interventi in tema di processo penale.


.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy