CERCA NELLO SHOP...

L'editore informa

La nostra presenza al Salone del Libro di Torino si proietta al futuro

13 MAG 2016
Alle porte la XXIX edizione del Salone del Libro di Torino (12-16 maggio). Anche quest’anno conferma la sua presenza – unico fra gli editori pisani – Pacini Editore, che partecipa da oltre vent’anni con un proprio stand a quello che senza dubbio è l’evento più importante nel mondo dell’editoria a livello nazionale e non solo.

Ben quattro le presentazioni in programma:
  • la prima il 13 maggio alle 18,30 presso lo stand Pacini (padiglione 2, stand n. G38-H37) con la nuova collana “New Fabric” e il suo primo libro Fabric – storie e visioni di contesti in cambiamento (a cura di Carlo Andorlini e Luca Bizzarri), prestigiosi i relatori, insieme ai curatori del libro e ai direttori della collana. Particolarmente centrata la scelta di questo volume dato che il tema conduttore del salone quest’anno è proprio le “Visioni”, veri e propri impulsi incarnati nella società per promuovere l’innovazione e nuovi modi di guardare alla realtà. La cultura nasce nelle visioni e i libri se ne fanno contenitori e strumenti.
  • Sabato 14 maggio (ore 10,30 – sala avorio) sarà di scena la Narrativa, altro settore caro all’editore, con il romanzo Un Paese di carta, di Laura Bendetti, esaurito in pochi mesi e già ristampato (con l’autrice interverrà Aldo Nemesio, Università di Torino). Restando in tema della narrativa – e di “visioni” – quale migliore occasione per il lancio della nuova (quinta) edizione del premio letterario per romanzi inediti «Edizione Straordinaria» che offre a tutti gli scrittori (in maniera totalmente gratuita) la possibilità di realizzare un sogno: ovvero la pubblicazione del proprio romanzo (per tutte le info www.pacinieditore.it). 
  • Sempre sabato 13 alle 14,30 presso stand della Regione Toscana, in collaborazione con Toscana Promozione, verrà presentato il libro Taste Archaeology. Campagna di scavi gastronomici nelle ricette della nostra storia.
  • Proseguendo nel ricco programma di eventi promossi da Pacini il 16 maggio (ore 14,30 – sala autori) il capo-redattore de «La Repubblica» di Torino Pier Paolo Luciano coordinerà la presentazione degli ultimi due fascicoli della rivista “QCR- Quaderni del Circolo Rosselli” diretta da Valdo Spini: Firenze & il suo doppio (a cura di Mariella Zoppi) e 40 voci per Napoli (a cura di Ottavio Ragone). 
A differenza del passato, non vi sarà quest’anno al Salone un paese ospitato al centro della scena, ma un’intera area culturale: il focus allargato è introdotto con la cultura araba, che dal Marocco all’Iraq è oggi come mai al centro degli interessi del mondo intero.
Pacini Editore è lieto di poter offrire il suo contributo anche a questa tematica, proponendo il primo volume (Una nuvola di uccelli) della nuova collana “Primavere letterarie”, dedicata alla letteratura araba, diretta da Akeel Almarai, che nasce con l’obiettivo di presentare al pubblico italiano opere ancora sconosciute in Occidente, ma che sono autentica espressione del patrimonio letterario del mondo arabo contemporaneo.

A fianco alle tante novità immancabili i “classici” della casa editrice, come la fortunata collana delle “Storie illustrate”, e della “Piccola Biblioteca Pacini”, dedicate ad oltre 40 città italiane. E ancora saggistica universitaria, giuridica, guide “uomonatura” e tanti altri libri, tutti proposti con eccezionali sconti.
“Siamo particolarmente lieti anche di poter presentare il nostro catalogo generale, fresco di stampa, che con i suoi oltre 1500 titoli disponibili testimonia ben 144 anni di attività – afferma Francesca Pacini che ha coordinato tutti gli eventi e si occupa del catalogo della casa editrice, concludendo: “Siamo orgogliosi di rappresentare la nostra città e il nostro territorio in un’occasione così prestigiosa e importante”.

Archivio

Libro del mese

Aree di interesse
Privacy