CERCA NELLO SHOP...

GIURIDICA

Discorsi sul diritto

Discorsi sul diritto

Appunti per un corso di “teoria generale del diritto”

Umberto Breccia

ISBN: 978-88-3379-027-5
Caratteristiche: 2019 • 17x24 cm • 568 pagine • brossura
Collana: Argomenti del Diritto Civile
Nr. nella collana: 2
Volume   € 49,00 € 41,65
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

Il “come si dice” e il “come si fa il diritto” nell’orizzonte della “giustizia” non sono mai indipendenti da un pensiero complessivo che dia forma alla giuridicità nella pratica.

Primaria è pertanto una conoscenza valutativa: che non rinunci all’esplorazione di un’identità del diritto; eppure mai la pregiudichi in base a un ostracismo isolazionista, quali che siano, su versanti opposti, le provocazioni delle mitologie scientifiche o delle negazioni scettiche.

Questa vocazione critica e ricostruttiva ha nel paradigma della complessità metodica la sua rosa e la sua croce.

La formazione giuridica, nei pur distinti piani delle sue varie configurazioni possibili, rimane al centro, oltre che della storia, della cultura (già in un senso antropologico).

Nel necessario e costante confronto con le analisi economiche, con le urgenze storiche e con i progetti politici contingenti, i discorsi giuridici aspirano, fra mille traversie, a trascendere i tempi e gli spazi: anche quelli che parrebbero dominati dal senso di perdita del diritto.



Scarica l’indice del libro (62 Kb)

Leggi la recensione pubblicata su «L’Indice»



Umberto Breccia, nato a Volterra (Pisa), il 26 maggio 1943, è professore emerito dell’Università di Pisa. In quest’ateneo ha insegnato, come Professore ordinario, Istituzioni di diritto privato, Diritto privato europeo, Sistemi giuridici comparati. Ha diretto il Dottorato di ricerca in Scienze giuridiche (settore del Diritto civile) Dal 2013 al 2017, dopo la messa a riposo, ha tenuto, sempre a Pisa, un corso opzionale di Teoria generale del diritto. Coautore di un trattato e di un manuale, dedicati all’insegnamento del Diritto civile, ha scritto tre monografie (in materia di buona fede, di ripetizione dell’indebito, di diritto all’abitazione) e alcune opere di contenuto generale (sulle obbligazioni; sulla forma e sulla causa del contratto), oltre che numerosi altri saggi sulle trasformazioni delle fonti del diritto, voci enciclopediche e commentari. È stato condirettore degli «Annali dell’Enciclopedia del diritto», fino al termine nell’anno 2017. Fa parte della direzione di alcune riviste giuridiche.




.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy