CERCA NELLO SHOP...

GIURIDICA

Criminalità organizzata e contraddizioni mafiogene degli Stati globalizzati

Criminalità organizzata e contraddizioni mafiogene degli Stati globalizzati

I limiti del diritto penale nel sistema giuridico

Vittorio Corasaniti

ISBN: 978-88-3379-082-4
Caratteristiche: 2019 • 17x24 cm • 312 pagine • brossura
Collana: Diritto
Volume   € 30,00 € 25,50
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

Nell’epoca dell’interazione globale tra gli individui, gli Stati continuano a professare un ideale di sovranità affievolito dalla progressiva incapacità di ridistribuzione delle risorse economiche.

Ne deriva un contesto in cui i gruppi criminali dispongono di finanze esorbitanti che permettono l’infiltrazione nelle istituzioni statali e nella società. I nuovi Stati globalizzati, dunque, sono dotati di forte contraddittorietà mafiogena: in prima linea nella lotta alla delinquenza, ma poco impegnati ad eliminarne le cause più profonde per evitare la contaminazione degli spazi leciti e la creazione di nuove “zone d’ombra” in cui i gruppi criminali sono più liberi di muoversi.

I limiti del diritto penale possono essere superati adempiendo pienamente ai trattati internazionali, con strategie preventive in grado di limitare la crescente domanda di mercato criminale.

L’opera propone un’ampia analisi sistematica e storico-evolutiva della legislazione e della giurisprudenza nazionale e internazionale in materia di criminalità organizzata per comprendere più specificamente un fenomeno complicato e in continuo mutamento.

Scarica l’indice del libro (51 Kb)

 

Vittorio Corasaniti Presidente del CERSDH – Centro Europeo per la Responsabilità Sociale e i Diritti Umani. Docente a contratto presso l’Università degli Studi di Milano – Bicocca, già ufficiale dell’Instituto Interamericano de Derechos Humanos e consulente in materia di tratta di persone presso ILO, UNICEF e ILANUD. Ha coordinato il master in Diritti e Sicurezza Umana presso l’Università degli Studi di Milano – Bicocca ed è docente nel Master in Diritti Umani in collaborazione tra l’Università di Granada (Spagna) e la Procuraduría de los Derechos Humanos del Estado de Guanajuato (Messico).


.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy