CERCA NELLO SHOP...

GIURIDICA

231 e industria agroalimentare

231 e Industria Agroalimentare

Aldo Natalini

ISBN: 978-88-6995-253-1
Caratteristiche: 2017 • 17x24 cm • 152 pagin,e • brossura
Collana: 231 e Impresa
Nr. nella collana: 1
Volume   € 19,00 € 16,15
Quantità:
Vai alla cassa

Descrizione

L’industria alimentare rappresenta il secondo settore, per fatturato, dell’economia italiana. Il made in Italy attrae e, fatalmente, anche il “crimine” agroalimentare è in costante aumento. L’“identità” del cibo è a rischio: soprattutto i prodotti “trasformati” sono oggetto di frodi sempre più sofisticate, pressoché in ogni comparto (lattiero-caseario, oleario, vinicolo, biologico, ecc.).

Nell’attuale dimensione degli scambi – sempre più allargata ad un mercato globale – sono le persone giuridiche il principale referente criminologico.

Il volume tratta, con taglio pratico, i profili di responsabilità dei soggetti collettivi operanti lungo la filiera alimentare, analizzando il moderno armamentario del “ Sistema 231 ” che, in questo momento, funge quasi da amplificatore dei vetusti e deboli strumenti penalistici applicabili individualmente agli “agropirati”.

Tratteggiati i profili di disciplina generale della responsabilità “penale” delle persone giuridiche, vengono approfonditi i singoli reati presupposti declinabili alle società dell’industria del food and beverage alla luce della più recente giurisprudenza in materia. Quindi, dopo la disamina delle Linee guida di categoria dell’industria di settore, si propone un Modello organizzativo “ideale” applicabile, a fini esimenti, all’Ente alimentare.

 

Scarica l’indice del libro (25 kb)

 

Aldo Natalini, Magistrato ordinario con funzioni di sostituto procuratore della Repubblica. Ha svolto numerose indagini in materia agroalimentare, anche a carattere internazionale. È Magistrato formatore del distretto della Corte di appello di Firenze e giudice tributario. Dottore di ricerca in “diritto penale dell’economia e dell’ambiente”. Autore di circa trecento pubblicazioni (note a sentenze, voci enciclopediche, contributi a collettanei, commentari, rassegne giurisprudenziali, riviste e periodici e quotidiani giuridici on line) in diritto penale processuale, nonché relatore in seminari universitari, convegni scientifici e corsi di aggiornamento per magistrati (Scuola Superiore della Magistratura) e forze dell’ordine. È stato componente la “Commissione Caselli” per l’elaborazione di proposte di intervento sulla riforma dei reati in materia agroalimentare, istituita nel 2015 presso il Ministero della Giustizia.
.

Potrebbero interessarti anche...

Aree di interesse
Privacy